Spedizione gratuita a partire da 49€ // Pausa estiva: Gli ordini verranno spediti il 17 agosto

Come selezioniamo i nostri prodotti

il

Nel mercato online di oggi possiamo trovare infinite alternative per qualsiasi prodotto. È naturale quindi che solitamente si abbia la tendenza a privilegiare la soluzione più economica (quasi sempre su Amazon) senza pensare ad altre importanti considerazioni, come: da dove viene questo prodotto? Chi l'ha fatto? Con quali ingredienti? Quali condizioni di lavoro sono state offerte? Quante emissioni e quale impatto ambientale sono stati provocati? Dove finirà il prodotto una volta terminato il suo utilizzo?

In realtà, le prime domande che bisognerebbe porsi sono se si ha davvero bisogno di acquistare un determinato prodotto e se si ha già un altro oggetto che può servire allo stesso scopo. A green tribu, abbiamo accuratamente selezionato i nostri prodotti per fornire solo quelli che riteniamo non siano facilmente sostituibili e che non siano semplicemente una moda del momento. Crediamo che uno dei capisaldi dello stile di vita zero waste sia ridurre al minimo il consumismo, acquistando solo le alternative zero waste che soddisfano un bisogno specifico. Una volta stabilita la necessità, quindi, passiamo a considerare gli altri fattori.

IMPRONTA DI CARBONIO

L’ideale sarebbe che il 100% dei nostri prodotti fosse fabbricato in Italia, con ingredienti naturali, sicuri e di qualità, e venduto ad un prezzo accessibile. Purtroppo, questa non è ancora la nostra realtà, ma speriamo che un giorno lo diventi!

Per il momento, quindi, abbiamo dovuto valutare tutta una serie di fattori, tenendo in grande considerazione l’impronta di carbonio. Da dove proviene la materia prima utilizzata? Sono state utilizzate risorse sostenibili? Quanti intermediari sono coinvolti? Immagina una T-shirt realizzata con cotone biologico coltivato negli Stati Uniti, inviata in Cina per essere trasformata in T-shirt e stampata, poi spedita in un magazzino dei Paesi Bassi per essere rivenduta online, ed infine mandata al cliente finale.

È importante considerare da dove proviene il prodotto per comprendere l'impronta di carbonio del nostro acquisto. Ecco perché, a green tribu, preferiamo prodotti made in Italy, o perlomeno di società italiane. Quando questo non è possibile, facciamo ogni sforzo per trovare fornitori europei e, solo in rari casi – ad esempio per un tipo di prodotto che non sarebbe altrimenti reperibile – ci spingiamo a cercarli al di fuori dell'Europa.

Certo, richiede un po’ più di ricerca, ma in Europa ci sono eccellenti prodotti zero waste! In quanto consumatori, non dovremmo pensare solo al prezzo e alla velocità di consegna, ma anche alle conseguenze che l’acquisto di tali risorse ha sull'ambiente.

Pertanto, siamo entusiasti di selezionare marchi e aziende che capiscano l'importanza di compensare la loro impronta di carbonio, come 24Bottles, che ha azzerato l’impatto ambientale della produzione delle sue borracce Urban e Clima tramite un progetto di riforestazione guidato da Treedom.

QUALITÀ

A green tribu facciamo del nostro meglio per cercare e selezionare solo fornitori che hanno acquistato i loro materiali in modo sostenibile e che garantiscono l'uso di prodotti di qualità. Le seguenti certificazioni sono tra quelle che cerchiamo maggiormente quando selezioniamo i nostri fornitori.

Certificazioni

GOTS - Il Global Organic Textile Standard è riconosciuto come lo standard più importante a livello mondiale per la produzione di tessuti realizzati con fibre naturali provenienti da agricoltura biologica. Tale standard definisce elevati criteri ambientali e sociali che devono essere rispettati in tutta la filiera. Possono ambire alla certificazione GOTS solo quei prodotti tessili che contengono almeno il 70% di fibre naturali provenienti da agricoltura biologica. Tutte le sostanze chimiche impiegate, come ad esempio i coloranti, devono soddisfare determinati criteri ambientali e tossicologici. Tutti i nostri prodotti in cotone sono certificati GOTS.

GOTS CertificationFSC - Il Forest Stewardship Council è un'organizzazione internazionale senza scopo di lucro che promuove la gestione responsabile di foreste e piantagioni sia a livello ambientale che sociale. Il legname viene raccolto in foreste certificate FSC, per poi proseguire in una filiera controllata, raggiungendo solo aziende che rispettano determinate best practices. Così che quando un prodotto reca il logo FSC, i consumatori possono essere sicuri che provenga da fonti responsabili. Quasi tutti i nostri prodotti in legno offerti sono certificati FSC.

FSC Certification

Vegan e Cruelty Free – Spesso chi di noi si preoccupa per il pianeta, ha anche a cuore gli animali che lo abitano, apprezzando maggiormente i prodotti vegani (ottenuti senza l’impiego di ingredienti di origine animale) e cruelty-free (prodotti non testati su animali). Facciamo quindi del nostro meglio per identificare i prodotti che soddisfano questi criteri laddove possibile, compresi (tra gli altri): i nostri deodoranti, dentifrici e colluttori, shampoo, spazzole per piatti (le alternative usano spesso peli di animali) e preservativi Einhorn sono tutti PETA cruelty-free e vegan. Quando non è possibile trovare prodotti vegani – ad esempio nel caso del filo interdentale di seta (che viene dai bachi da seta), l'alternativa al tradizionale filo interdentale sintetico – scegliamo l'opzione Cruelty Free, come quella di Georganics, che usa la seta Ahimsa.

PETA Cruelty Free and Vegan

SICUREZZA

Non è un segreto che i prodotti di bellezza convenzionali contengano additivi chimici dannosi. Fortunatamente, si sta diffondendo una sempre maggiore consapevolezza riguardo agli ingredienti nocivi che dovrebbero essere evitati. Alcune risorse meravigliose per controllare il grado di sicurezza dei prodotti di bellezza in commercio sono il Biodizionario (o l’EcoBioControl) in Italia e The Cosmetics Database negli Stati Uniti.

A green tribu selezioniamo solo prodotti che non hanno additivi, conservanti, profumi e ingredienti tossici (come BPA, ftalati e piombo). Inoltre, per quanto riguarda i prodotti che sono in costante contatto con gli alimenti e con la nostra pelle, abbiamo optato per l’acciaio inox (biberon Pura), il silicone medicale e ipoallergenico (coppetta mestruale) e il cotone biologico (dischi di cotone).

RESPONSABILITÀ SOCIALE

Oltre alle certificazioni, a green tribu cerchiamo di selezionare fornitori che abbiano anche progetti sociali di grande impatto. Alcuni esempi includono:

- il sacco per lavatrice Guppyfriend che proviene da Stop! Micro Waste, un'iniziativa no-profit dedicata alla sensibilizzazione sul problema della (micro)plastica. Il loro obiettivo è quello di trovare nuove idee e avviare progetti per evitare, sostituire e riutilizzare la plastica nella vita di tutti i giorni, e non solo. Tra le altre cose, raggiungono questo obiettivo attraverso Stop! Plastic Academy, che diffonde la conoscenza basata su risultati di ricerche, esperienze e documenti scientifici, istruendo bambini e rappresentanti affinché diffondano queste conoscenze acquisite a compagni, clienti e colleghi.

Guppyfriend sacco per lavatrice

- Le nostre luffe sono coltivate in modo sostenibile e biologico attraverso un progetto di solidarietà di Ecodis nelle piantagioni del Benin, Togo.

- i preservativi Einhorn non sono solo vegani e cruelty free, ma mirano anche ad essere il più “fairstainable” (da fair = equo e sustainable = sostenibile) possibile. La loro missione è quella di rendere “fairstainable” l’intero ciclo di vita del preservativo – dalle piantagioni di gomma al cliente finale – creando condizioni di lavoro eque per tutti i lavoratori coinvolti nella catena di valore, ricercando e aumentando la biodiversità nelle piantagioni, impedendo l’uso di pesticidi nocivi, mantenendo le emissioni di CO2 il più basse possibili, ecc.

Einhorn Fairstainability

- Eco-femme, che fornisce i nostri assorbenti di stoffa riutilizzabili (novità in arrivo!), ha un programma "Pad for Pad": ogni acquisto di assorbenti lavabili permette all’organizzazione di donarne altrettanti a ragazze indiane meno fortunate e di finanziare i loro programmi educativi. Dal 2013 Eco-femme collabora, infatti, con le scuole pubbliche del Tamil Nadu e varie organizzazioni in tutta l'India per portare il programma Pad for Pad a ragazze provenienti da contesti economicamente svantaggiati.

ZERO RIFIUTI

Essendo un negozio zero waste, è assolutamente primario pensare a dove finirà il prodotto una volta consumato. Come accennavamo prima, la plastica non è il miglior materiale. Tra le restanti opzioni, i materiali più riciclabili sono l'acciaio, l’alluminio, il vetro e la carta. Un'altra opzione è quella dei materiali compostabili, alternative ideali purché siano compostabili, non solo biodegradabili.Compostabile vs Biodegredabile

Compostabile e biodegradabile sono spesso usati in modo intercambiabile, ma non sono la stessa cosa. Biodegradabile significa che un prodotto può decomporsi, trasformandosi in biossido di carbonio, acqua e biomassa entro un ragionevole lasso di tempo. Ora, il termine ragionevole non è stato realmente definito, ma è sicuramente molto meno di 1000 anni, che è quanto tempo ci impiega la plastica.

Compostabile significa che si trasforma in anidride carbonica, acqua, composti inorganici e biomassa ad una velocità simile alla carta e si scompone in piccoli pezzi in circa 90 giorni, tanto da non riconoscere nemmeno il compost originale. E senza lasciare alcun residuo tossico.


100% SENZA PLASTICA

Green tribu è nato dalla nostra profonda consapevolezza e preoccupazione per i problemi ambientali, tra cui soprattutto l’inquinamento plastico. Cerchiamo dunque di fare delle scelte che siano il più coerenti possibili con il nostro desiderio di contrastare e trovare soluzioni a tali problemi. A differenza di altri negozi online che propongono articoli naturali e zero waste, abbiamo dunque deciso di eliminare totalmente la plastica, dalla scelta dei prodotti, al loro imballaggio, alla spedizione.

Consideriamo ideali i prodotti compostabili (o che è possibile consumare per intero), e quindi amiamo gli articoli come gli involucri per alimenti in cera d’api e cotone BeeBee Wraps, gli spazzolini di bambù Truthbrush e le spugne lavabili e compostabili di Scrubbies. Ma poiché queste soluzioni non sono sempre possibili, vetro, carta e alluminio sono le migliori alternative zero waste in quanto altamente riciclabili. In casi eccezionali, in cui non ci sono davvero alternative, scegliamo invece il silicone, un materiale minerale (MamiCup), poiché è l'opzione più sicura e che comunque riduce una quantità significativa di prodotti monouso, quindi di rifiuti.

Quando si tratta di imballaggi, l’ideale sarebbe di non averne o di avere una confezione compostabile. Ma poiché questo non è sempre possibile, vetro, carta e alluminio sono le nostre alternative preferite. Per la spedizione usiamo solo scatole di cartone e nastro adesivo di carta e, quando possibile, riutilizziamo!

DESIGN

Il percorso verso uno stile di vita zero waste non può essere troppo drastico. Non siamo estremisti e comprendiamo che condurre uno stile di vita più sostenibile debba essere anche gestibile e divertente. Ecco perché abbiamo scelto prodotti funzionali, senza tralasciare la loro bellezza. Vogliamo che lo stile di vita zero waste sia allettante per tutti, anche per coloro che hanno appena iniziato. “Non abbiamo bisogno di poche persone che pratichino lo zero waste alla perfezione. Abbiamo bisogno di milioni di persone che lo facciano in maniera imperfetta” (Ann Marie Bonneau).

24 bottles bottiglia acciao inox

COSTO

Ultimo ma non meno importante, il costo è un fattore importantissimo nella scelta dei prodotti. Alcuni potrebbero dire che le alternative zero waste sono costose e, anche se può sembrare così, il percorso zero waste incoraggia invece ad acquistare di meno, privilegiando prodotti di qualità e di lunga durata. Pertanto, selezioniamo gli articoli che durano più a lungo, e che quindi offrono un risparmio. In generale, facciamo del nostro meglio per bilanciare il rapporto qualità-prezzo, tenendo sempre in considerazione i criteri descritti sopra e mantenendo i margini più bassi possibili, allo scopo di fornire la massima qualità al migliore prezzo.
Plastic Free July Zero Waste

← Post precedente Post più recente →



Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti saranno soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati